CRONACHE

ARCHIVI

 

 

15-09-19:Sistiana-Costalunga 3-1: Parte con il piede giusto il Sistiana Sesljan, nella prima giornata del Campionato di Promozione 2019-20 supera il giovane e rinnovato Costalunga per 3-1. Gara ben giocata dal Sistiana che nella prima frazione lascia poco spazio alla manovra degli ospiti. La seconda frazione risulta più equilibrata, il Costalunga ha dalla sua qualche buona occasione per accorciare. Nella prima frazione, dopo un’iniziale fase di studio, al 7’ gran occasione per il Costalunga la bordata da fuori area di Yahye colpisce l’incrocio rimbalzando sulla linea di porta a portiere battuto. Un minuto più tardi il corner di Celea arriva a Colja David che di testa mette a lato. Al 10’, sugli sviluppi di un out, la ribattuta arriva a Celea che in rovesciata mette a lato. Al 15’ Crosato dalla sinistra in mezzo per Colja David che svirgola la sfera. Al 18’ conclusione alta di Colja David. Al 23’ Colja David dalla fascia mette in mezzo per Celea che per un soffio viene anticipato da Daris in uscita. Al 26’ Inchiostri prova a vincere un contrasto con Zlatic, il diagonale costringe Gon ad allungarsi per deviare la sfera. Al 31’ il Sistiana passa in vantaggio, Colja David risolve una mischia depositando la sfera in rete, 1-0. Passano tre minuti, Zlatic commette fallo di mani in area, l’arbitro indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri Simic non sbaglia per l’1-1. Il Costalunga inizia ad essere più propositivo. Al 39’ Rossi dalla sinistra mette in mezzo per Irti che per un soffio non ci arriva. Al 42’ il Sistiana Sesljan si riporta in vantaggio, sugli sviluppi di un corner ribattuto da Carli la sfera colpisce la traversa, Simic nel tentativo di rinviare mette la sfera alla spalle del proprio portiere, 2-1. Non passa neanche un minuto, Celea saltando un difensore fa partire un diagonale che infila Daris nel palo più lontano, 3-1. Nella ripresa il Sistiana Sesljan si limita a controllare gli ospiti dando un po’ più spazio al Costalunga. Al 4’ sugli sviluppi di un corner di Inchiostri, Ljazie Ifeanydi testa mette a lato. Al 10’ Yahya mette per Ljazie Ifeany costringendi Fabris a mettere in angolo. Al 16’ Celea mette per Colja David, anticipato da Daris in uscita. Sul ribaltamento di fronte Inchiostri impegna severamente Gon sul primo palo. Spingono gli ospiti, con i locali che sembrano sotto tono. Al 24’ gran occasione per il Costalunga, Inchiostri dal fondo mette in mezzo per Ljazie Ifeany che per un soffio, sotto porta, non ci arriva. Al 28’ discesa Ljazie Ifeany supera Carli in velocità costringendo Gon, in uscita, a deviare la sfera in tuffo. Al 30’ la conclusione di Pertosi finisce a fil di palo. Al 31’ la punizione di Carlevaris finisce di poco alta sopra la traversa. Al 37’ sugli sviluppi di un corner ribattuto, Muccio Crasso da fuori area lambisce la traversa. Al 42’ gran occasione per Germani, solo davanti a Daris, in uscita, non trova la conclusione vincente. Al 45’ il tentativo per il neo entrato Colja Erik finisce sul portiere. Dopo i sei minuti di recupero l’arbitro decreta la fine fissando il risultato sul 3-1 per i locali. Domenica prossima il Sistiana Sesljan sarà ospite della Risanese che in questo avvio di campionato è stata superata per 1-0 dalla Valnatisone

 

11-09-19: Coppa Italia Sistiana-Rive d'Arcano 2-0: Nonostante la vittoria del Sistiana Sesljan sul Rive d’Arcano per 2-0 nel recupero. Risultato ininfluente ai fini del passaggio del turno di Coppa Italia di Promozione che premia gli ospiti in virtù del risultato dell’andata. Gara ben giocata dal Sistiana che a ranghi quasi completi se la gioca con il Rive, ben organizzato, che ha dalla sua un buon portiere. Dal canto suo il Sistiana era chiamato all’impresa per tentare di ribaltare il patito all’andata. Da segnalare che la gara, sospesa domenica al 5’ minuto, nella gara di recupero, in virtù della nuova norma introdotta quest’anno è ripresa esattamente dal minuto di gioco in cui è stata sospesa con la stessa situazione di gioco dell’interruzione, giocando di fatto i quaranta minuti rimanenti del primo tempo. Nei primi cinque minuti giocati domenica su di un campo al limite dell’impraticabilità non è successo quasi nulla se non la punizione di Carlevaris che si stampa sulla barriera a 2’ minuto. Nel proseguo della gara di mercoledì, al 9’, si segnala il tentativo di tacco sul portiere di Colja David. Al 18’ sugli sviluppi di un corner la ribattuta di Germani innesca Vasques che conclude alto. Al 22’ le conclusioni prima di Vasques poi di Germani mettono i brividi alla retroguardia ospite. Al 23’ il tentativo di Trevisanato finisce tra le braccia di Gon. Al 25’ la punizione laterale filtrante di Carlevaris si spegne sul fondo. Al 27’ Colja David di testa spedisce a lato. Al 30’ la punizione di Puto viene deviata in angolo. Al 32’ il corner di Righini viene ribattuto in fallo laterale. Nel finale di tempo il Rive prova a mettere la testa nella metà campo avversaria. Al 33’ Degano non inquadra la porta spedendo a lato. Al 36’ ci prova di testa Pontoni Alex così il primo tempo si conclude a reti inviolate. Nella ripresa la gara entra nel vivo, nei primi minuti subito un tentativo per Pitacco sulla sinistra che impegna severamente Indovina sul primo palo. All’8’ la conclusione di Degano viene deviata in angolo la Francioli. All’11’ punizione a giro di Trevisanato che finisce di poco alto all’incrocio, ripetendosi poco dopo con una punizione che attraversa la barriera finendo sul fondo. Al 18’ il tentativo da fuori di Pontoni Thomas finisce a lato. Al 24’ il corner di Celea viene ribattuto dalla difesa. Al 29’ sugli sviluppi di una punizione di Celea la sfera lambisce l’incrocio. Al 30’ tentativo ribattuto per Pitacco. Al 31’ Zucchiatti commette fallo ai danni di Colja David in area, l’arbitro indica il dischetto del rigore, dagli undici metri Zlatic non sbaglia, 1-0. Al 33’ doppia occasione per il Sistiana Sesljan con Pitacco e Celea, Indovina, costretto a fare gli straordinari, interviene in due tempi. Nel finale di tempo il Sistiana prova ad accelerare rendendosi pericoloso con Carli e Crosato al 45’. Al 47’ giunge il raddoppio, gran ribattuta al volo di Crosato da fuori area infila la sfera in rete alle spalle del portiere per il 2-0 finale. Ora, fuori dalla Coppa, l’attenzione si sposta sulla prima gara di campionato prevista per domenica 15 settembre alle ore 16 dove il Sistiana Sesljan affronterà, tra le mura amiche, il rinnovato Costalunga che nell’estate ha perso alcuni giocatori importanti.

 

08-09-19: Coppa Italia Sistiana-Rive d'Arcano 2-0:Sospesa e rinviata la gara valevole per il ritorno di Coppa Italia di Promozione tra Sistiana e Rive d'Arcano il direttore di gara inizia la partita sotto il diluvio universale che rende il terreno impraticabile il campo per poi rinviarla soltanto dopo 5 minuti.  Il recupero, su accordo delle società, si dovrebbe disputare mercoledì 11 settembre alle ore 21.

 

01-09-19:Coppa Italia Rive d'Arcano-Sistiana:Nella prima gara di Coppa Italia di Promozione il Sistiana Sesljan, in formazione rimaneggiata, viene messo alle corde, costringendolo ad alzare bandiera bianca subendo una cinquina che non ti aspetti per mano del Rive d’Arcano apparso molto aggressivo. Gara equilibrata nel primo tempo, l’equilibrio viene interrotto solo dal vantaggio locale. Nella ripresa il Sistiana risulta meno lucido e il Rive ne approfitta andando a bersaglio altre quattro volte. Tre le fila del Sistana erano assenti per squalifica di Crosato, Tawgui, Francioli, Zalatic e Milkavec. Nei primi minuti del primo tempo subito un tentativo per parte, prima il diagonale di Pontini Alex viene ribattuto dal portiere poi al 7’ la punizione di Carlevaris arriva a Colja David che spedisce alto. Al 12’, sugli sviluppi di un corner, il Rive trova il vantaggio con Gori abile ad anticipare in mischia Gon, 1-0. Al 19’ tentativo alto Pontoni Alex. Al 21’ Colja David ha l’opportunità di pareggiare, a tu per tu con il portiere in uscita, gli conclude addosso. Al 24’ il Rive va vicino al raddoppio, Righini dalla sinistra prova ad incrociare con Pontoni Thomas che per un soffio non trova la deviazione vincente. Al 27’ la gran conclusione di Colja David costringe Indovina a deviare in angolo. Al 33’ gran recupero dal fondo di Carlevaris, appoggia indietro per Colja David che non riesce ad arpionare la sfera. Al 36’ il tentativo dal limite di Righini finisce tra le braccia di Gon. Un minuto dopo si registra il diagonale sul fondo Colja David. Nel finale di tempo il Rive va alla ricerca del raddoppio. Nella ripresa fin dai primi minuti in evidenza il Rive più aggressivo, non lascia spazio alle giocate degli ospiti. Nei primi minuti a conclusione di Pontini Alex e la rovesciata di Righini, sugli sviluppi di un corner. Al 5’ la punizione di Righini e poi quella di Pontoni Thomas neutralizzata da Carli. Spinge il Rive, al 10’ la discesa di Righini che incrocia con Trevisanato che in tuffo di testa non trova la deviazione vincente. Al 14’ giunge il raddoppio dei locali, sugli sviluppi di una punizione, sulla mischia in area Gori viene tirato giù la difesa ospite si ferma pensando che l’arbitro decreti il rigore ma Pontoni Alex ne approfitta per far partire un pallonetto che si infila alle spalle di Gon, 2-0. Al 17’ Gon ribatte in due tempi su Calderazzo e Righini. Al 23’ giunge il tris dei locali, Trevisanato si disimpegna bene in girata smarcandosi da Carli trovando il 3-0. Al 29’ Carlevaris si procura il rigore che potrebbe riaprire la gara che Colja David si fa parare. Al 34’ Kerpan commette fallo in area e l’arbitro indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri Ascone conclude fuori. Nel finale di tempo il Rive non si accontenta continuando a pressare gli ospiti. Al 38’ Calderazzo cala il poker mettendo alle spalle del portiere, la cinquina giunge al 46’ con il diagonale vincente di Zucchi. Domenica prossima la gara di Coppa Italia di ritorno a Visogliano dove ospiteremo il Rive d’Arcano, si parte dal risultato dell’andata che ha già quasi virtualmente qualificato il Rive a meno che il Sistiuana Sesljan non riesca a trovare cinque gol e a non subirne neanche uno. Poi domenica 15 inizia il campionato dove ospiteremo il Costalunga.

 

*************************

 

18-05-19:Finale di Coppa Italia Pro Fagagna-Sistiana 1-1 (4-3 dcr): Gran prestazione del Sistiane Sesljan che arriva ad un passo dal portarsi a casa la Coppa Italia di Promozione, sfoderando una prestazione d'altissimo livello al cospetto della reginetta, del girone A di Promozione, la Pro Fagagna riuscendo quasi a annullarlo. Costretto a soccombere soltanto ai calci di rigore, che i tempi regolamentari e supplementari si sono sul risultato di 1-1. Gran primo tempo del Sistiana che annichilisce gli avversari relegandoli in un ruolo quasi di comparsa, bloccando sul nascere le iniziative personali di bomber Nardi. Partenza di marca triestina. Subito propositivo il Sistiana nelle iniziative, il cross di Crosato non incrocia Tawgui. Lo stesso Crosato al 6’ conclude alto. Un minuto dopo la conclusione di Pinzano neutralizzata di testa da Carli. Al 13’ l’occasione più ghiotta, Tawgui, dalla sinistra, prova ad incrociare con Del Rosso che non ci arriva, la sfera giunge a Colja David che calcia debolmente su Tusini. Al 18’ gran uscita bassa di Gon sull’iniziativa personale di Nardi fermato però in fuorigioco dall’arbitro. Al 20’ il Sistiana Seslan passa in vantaggio con la gran bordata, di sinistro, dai 20 metri, di Bozicic, ben servito da Crosato, che gonfia la rete, 0-1. Prova a reagire la Pro Fagagna, la punizione di Pinzano, al 23’, finisce a lato. Al 29’ Pinzano non sfrutta in modo adeguato un errato disimpegno di Gon concludendo in dribbling sopra la traversa. Al 38’ la punizione dal limite di Pinzano lambisce all’incrocio, si va così al riposo con vantaggio del Sistiana Sesljan. Nella ripresa si alza il ritmo, la Pro Fagagna risulta più propositivo. Si registra subito il diagonale da fuori area di Dri a lato che scuote i delfini. Al 9’ tentativo neutralizzato da Gon di Domini Simone. Al 13’ gran occasione per il Sistiana Sesljan, Tawgui mette per Del Rosso ma trova Tusini in uscita a bloccarlo. Al 15’ conclusione da fuori di Dri neutralizzata dalla difesa. Il pareggio per la Pro Fagagna sembra vicino. Al 17’ la conclusione di Dri ben respinta da Gon giunge a Domini Simone, la conclusione trova Zlatic al salvataggio sulla linea di porta. Al 19’ mister Cortiula chiede l’espulsione per Tawgui ma viene costretto ad uscire dall’arbitro. Al 23’ gran discesa di Colja David che non inquadra la porta spedendo il diagonale sul fondo. Al 25’ tentativo su punizione di Bozicic. Al 26’ il corner di Bozicic ribattuto dal portiere che spazza su Del Rosso, il cross giunge a Crosato che in acrobazia conclude il tap-in su Tusini. Nel finale di tempo ancora emozioni. Al 35’ il traversone di Bozicic raccolto da Colja David che telefona al portiere. Al 40’ sul colpo di tacco smarcate per la conclusione di Miklavec. Un minuto dopo, Bozicic per Colja David in area Tusini esce respingendo di piede la conclusione dell’attaccante e il diagonale al veleno di Del Rosso. Al 45’ quando ormai il Sistiana Sesljan pregustava la vittoria, in uno degli ultimi assalti la Pro Fagagna usufruiva di un calcio di rigore procurato da Ostoldi atterrato in mischia da Disnan. Sul dischetto si presenta Nardi che non sbaglia, 1-1 e si va ai supplementari. Poche emozioni nel primo dei due tempi supplementari. Nel primo tempo supplementare al 3’ minuto il diagonale telefonato di Colja David giunge al portiere. All’8’ Colja David mette per Miklavec che fa partire la conclusione deviata da Deanna in angolo con Tusini fuori causa. All’11’ cross di Crosato per Colja David su cui il portiere dice no ai suoi due tentativi. Nel secondo tempo supplementare, subito l’uscita risolutrice di Gon su Nardi. Al 3’ Di Fant dalla sua il vantaggio mettendo sfiorando la traversa. Al 12’ si registra il gol del vantaggio annullato per fuorigioco a Nardi. Al’ 17’ viene annullato un gol per fuorigioco al Sistiana Sesljan che avrebbe fatto indirizzato la Coppa a Sistiana, Pocecco, neo entrato, fa partire un diagonale indirizzato probabilmente nell’angolino ma Zlatic devia la sfera in rete su presunta posizione irregolare e si va ai rigori. La lotteria dei rigori risulta favorevole alla Pro Fagagna che, dopo i rigori di Ostolidi (gol), Bozicic (gol), Dri (gol), Crosato (gol), Di Fant (parato), Francioli (fuori), Pinzano (parato), Del Rosso (parato), Nardi (gol), Carli (parato), può alzare la Coppa. Finale di Coppa che lascia l’amaro in bocca per la prestazione maiuscola del Sistiana Sesljan che ripartirà la prossima stagione dalla semina fatta in questa stagione.

 

12-02-19:Sistiana-Virtus Corno 1-3:IIl Sistiana Sesljan sconfitto in casa dalla Virtus Corno per 1-3 nell’ultima giornata della regular season con un più che decoroso sesto posto, superato dalla Pro Romans per scontri diretti. Primo tempo tutto sommato equilibrato, la due formazioni giocano prevalentemente a centro campo. Sistiana avanti con Del Rosso raggiunta sul finale con Gashi su rigore. Nella ripresa la Virtus spingere di più, il Sistiana che arretra il suo baricentro subendo prima il raddoppio poi il tris. Il primo tentativo della prima frazione è per la Virtus Corno al 5’, la girata di Pugliese finisce sul portiere. Risponde al 9’ Del Rosso, in contropiede, conclude addosso a Caucig in uscita. Al 13’ il portiere in uscita bassa anticipa Cappiello. Al 27’ Cappiello dalla sinistra mette in mezzo per Del Rosso che conclude a lato. Al 30’ Francioli da centro campo serve Del Rosso che scatta in posizione regolare, in area conclude a lato. Un minuto più tardi il Sistiana passa in vantaggio, Del Rosso, su invito di Carli, deposita la sfera alle spalle di Caucig, 1-0. Al 34’ il Sistiana Sesljan sfiora il raddoppio con Del Rosso che conclude sul portiere. Al 38’ gran protesta del Sistiana per la concessione di un rigore di dubbia fattura alla Virtus Corno, la conclusione di Gashi dagli undici metri respinta da Zucca a terra che non trattiene con la sfera che carambola in rete per l’1-1. Nei primi minuti, della ripresa la conclusione di Fall finisce sul portiere, a cui risponde Miklavec con una conclusione alta da fuori. All’15’ la punizione dal vertice sinistro dell’area di Bozicic viene ribattuto dalla difesa, Francioli da fuori area conclude di poco a lato. Al 24’ sugli sviluppi di una punizione da Caruso di dubbia fattura, Gashi di testa mette alle spalle di Zucca per 1-2. Al 27’ si registra la conclusione dal limite di Gaschi. Al 30’ giunge il tris per la Virtus Corno, discesa sulla sinistra di Gashi, la conclusione ribattuta dal portiere arriva ad Ermacora che incrocia in rete per 1-3. Nel finale di tempo il Sistiana Sesljan prova a rendersi pericoloso con il cross dal fondo dalla sinistra di Del Bello che prova ad incrociare per un soffio Carli. Al 39’ il Sistiana rimane in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Del Rosso. Al 42’ il corner dalla destra di Bozicic viene neutralizzato dal portiere in uscita alta. Concluso il Campionato il Sistiana Sesljan sarà ora impegnato nella difficile Finale di Coppa Italia di Promozione il 18 Maggio ore 20 a Faedis.

 

05-05-19:OL3-Sistiana 3-2:Sconfitta esterna per il Sistiana Sesljan che torna da Faedis, dove ha affrontato l’OL3, con la decima sconfitta in campionato per 3-2. Gara giocata su buoni ritmi, la fame di punti dell’OL3 è tanta che riesce a mettere in difficoltà la retroguardia del Sistiana apparso un po’ sotto tono è in formazione rimaneggiata con giocatori non al meglio. Nella prima frazione il Sistiana Sesljan fatica a rendersi pericoloso, l’OL3 lo aggredisce fin dai primi minuti. Subito Giantin solo calcia addosso a Gon in uscita poi due tentativi di Lo Manto Daniel uno fermato uno dal portiere e l’altro dal fuorigioco. Al 10’ il corner di Bozicic viene neutralizzato da Pentima. Al 12’ Crosato mette per Del Rosso che appoggia a Colja David, anticipato da Spollero in uscita. Al 13’ Giantin serve Del Riccio concludendo sul fondo. Al 20’ il Sistiana si porta in vantaggio, sugli sviluppi di un corner di Bozicic, la sfera arriva a Carli che di testa supera il portiere per il 0-1. Un minuto dopo ancora un corner di Bozicic fermato da Spollero in uscita alta. Al 23’ Calligaris, dal fondo, incrocia con Gerussi, anticipato dal portiere in mischia. Al 28’ il diagonale di Del Rosso, su invito di Colja David, finisce sul fondo. Al 29’ la punizione dalla sinistra di Bozicic viene deviata dalla difesa in angolo. Nel finale di tempo l’OL3 continua a spingere. Al 31’ la conclusione dal limite di Lo Manto Enrico finisce sul fondo. Al 35’ Callingaris in area prova a vincere un contrasto con Crosato non trovando la conclusione vincente. Al 36’ Gon è attento sul pallonetto da fuori di Lo Manto Enrico. Al 38’ la conclusione di Del Riccio ben respinta da Gon sul primo palo. Al 39’ la punizione di Gerussi, ribattuta su Calligaris che mette sul fondo. Nel recupero il Sistiana Sesljan va alla ricerca del raddoppio usufruendo di due corner e una punizione di Bozicic. L’avvio di ripresa è quasi la fotocopia del primo tempo, l’OL3 continua a spingere chiudendo il Sistiana Sesljan nella propria metà campo. Nel primi minuti subito un tentativo per Lo Mando Enrico deviato dalla difesa a fil di palo. Al 4’ la punizione di Lo Manto Daniel finisce alta all’incrocio. Al 7’ la punizione di Miklavec un assist per Colja Erik viene ribattuta dalla difesa. All’11’ giunge il pareggio dell’OL3, la punizione dal limite di Olluri si infila all’incrocio, 1-1. Al 16’ la punizione di Miklavec arriva a Crosato che di testa mette a lato. Il pareggio ringalluzzisce i padroni di casa. Al 26’ sugli sviluppi di una punizione, Del Riccio in scivolata metto sul fondo. Al 29’ la conclusione in dribbling di Calligaris finisce sul fondo. Al 35’ il Sistiana Sesljan si riporta in vantaggio, gran recupero di Colja David che dal limite fa partire un diagonale che infila Spollero sul palo più lontano, 1-2. Al 37’ Calligaris su azione d’angolo costringe Gon a smanacciare sopra la traversa. Al 39’ Francioli mette per Colja David che fa partire un pallonetto sul portiere. Minuti finali micidiali per il Sistiana, l’OL3 non molla continuando a pressare. Al 40’ Lo Manto Daniel spedisce la punizione sul fondo. Al 44’ l’OL3 ritrova il pareggio, sugli sviluppi di un corner Montenegro trova il pertugio per battere Gon, 2-2. Al 46’ discesa di Ollur, sulla fascia sinistra, fa partire la conclusione neutralizzata dal portiere sul primo palo. Quando ormai si andava verso il pareggio al 47’ giunge il gol della vittoria con Lo Manto Daniel che regala i ai suoi i tre punti e la salvezza. Domenica prossima, ultima giornata di campionato, il Sistiana Sesljan sarà impegnato in casa con la Virtus Corno che in quest’ultimo turno ha superato il Mladost per 1-0. All’andata, sotto di due gol, il Sistiana si impose per 2-4.

 

28-04-19: Sistiana-Costalunga 1-0:Torna alla vittoria il Sistiana Sesljan che, tra le mura amiche, regola il sempre ostico Costalunga in uno dei derby della ventottesima giornata del Campionato di Promozione. La gara giocata su di un campo pesante e reso scivoloso dalle piogge ne ha limitato le giocate per entrambe le formazioni che hanno faticato a rendersi pericolose, con il Sistiana che nell’arco dei novanta minuti ha tenuto per le redini il Costalunga. Nella prima frazione la pioggia battente e i refoli di Bora non hanno aiutato le due formazioni. Subito un corner di Carlevaris neutralizzato da Zetto G. con i pugni in uscita alta. Al 5’ la punizione dal limite di Carlevaris viene neutralizzata di testa da Del Moro. Al 14’ il tentativo di Colja David sul portiere in uscita bassa. Al 16’ sugli sviluppi di un corner, Colja David di testa mette alto. Al 21’ gran occasione per il Sistiana Sesljan, sugli sviluppi di un corner di Carlevaris la sfera, ribattuta, arriva a Carli che colpisce la traversa. Al 23’ la punizione, sul lato corto sinistro dell’area, di Carlevaris viene ribattuta per Colja David che non riesce ad arpionare la sfera. Al 33’ occasione per il Costalunga, Loche la limite fa partire un pallonetto che scavalca Zucca in uscita colpendo la traversa, la sfera ribalza davanti alla linea fermandosi l’ha, il portiere rientra per bloccarla. Al 34’ il Sistiana rimane in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Cociani. Al 43’ Colja David dal fondo mette in mezzo per Tawgui nella mischia la sfera viene deviata a fil di palo. Nella ripresa il Sistiana Sesljan cerca di portarsi a casa l’intera posta in gioco chiudendo il Costalunga nella propria metà campo fin dei primi minuti. Al 3’ la conclusione da fuori di Carli non è altro che il preludio al vantaggio dei padroni di casa. Al 6’, sugli sviluppi di una punizione di Carlevaris, la ribattuta arriva a Carli che con una inzuccata in tuffo mette alle spalle di Zetto G., 1-0. Al 14’ la punizione di Del Moro scavalca la barriera finendo tra le braccia di Zucca. Al 22’ il traversone dal fondo di Olio finisce alto sopra la traversa. Al 26’ la punizione di Carlevaris viene deviata in angolo dalla barriera, dalla bandierina ancora Carlevaris mette per Colja David che costringe il portiere ad uscire per allontanare la sfera. Nel finale di tempo il Costalunga aumenta i giri. Al 31’ si registra la punizione lato corto di Carlevaris senza esito a cui risponde il Costalunga con quella di Zetto M. al 34’ e la conclusione alta di Olio. Al 38’ la girata di Steiner finisce alta. Nel recupero al 46’ la punizione di Carlevaris finisce alta, mentre al 47’ il contropiede di Colja David viene neutralizzato dal portiere in uscita bassa che gli ruba la sfera. Domenica prossima, penultima di campionato, il Sistiana Sesljan sarà impegnato in terra friulana, infatti saremo di scena a Faedis dove incontreremo l’OL3. Che in questo turno ha pareggiato per 1-1 sul campo del Mladost. All’andata la gara finì con un pareggio per 3-3

 

07-04-19:Primorje-Sistiana 2-0:Nulla può il Sistiana Sesljan, sconfitto per 2-0 dal Primorje. Sistiana non al meglio fisicamente, costretto ad alzare bandiera bianca davanti alla corazzata Primorje che domina aggredendolo in lungo e in largo fin dai primi minuti. Dal canto suo il Sistiana prova a giocarsela fino in fondo ma tra giocatori non al meglio e infortuni accorsi ne minano il gioco. Nella prima frazione il Primorje spinge fin dai primi minuti costringendo il Sistitiana Sesljan nella propria metà campo. Al 4’ minuto sul cross dal fondo di Lombardi, Gon va in anticipo su Lionetti. Al 10’ si registra il diagonale di Carlevaris finisce sul fondo. All’11’ Lombardi dalla destra pesca Lionetti che di testa spedisce alta. Al 12’ tentativo alto di Lombardi. Al 13’ giunge il vantaggio del Primorje, sugli sviluppi di un corner di Lombardi, Tomizza di testa trova il pertugio per battere il portiere, 1-0. Al 17’ la conclusione di Lombardi costringe Gon a mettere in angolo. Al 21’ il tentativo su punizione di Miklavec finisce di poco sopra la traversa. Al 23’ l’out di Disnan arriva a Carli che spizza la sfera a Del Rosso costringendo la difesa in mischia a deviare in angolo. Al 27’ viene annullato il raddoppio a Lionetti per fuorigioco. Al 31’ gran occasione per il pareggio del Sistiana Sesljan, Del Rosso mette a Tawgui la conclusione ribattuta corta arriva a Miklavec la bordata dal limite a porta vuota viene bloccata da Sain sulla linea. Nel finale di tempo al 37’ il diagonale di Lombardi finisce sul fondo. Al 41’ il corner di Lombardi viene ribattuto per Lionetti che da fuori mette alto. Al 43’ gran conclusione di Del Rosso, tra due difensori, finisce di poco a lato. Al 45’ tentativo a lato di Cofone. Nella ripresa la musica non sembra cambiare, il Primorje continua a spingere costringendo il Sistiana Sesljan a giocare di rimessa. Subito aggressivo il Primorje che fin fai primi minuti cerca il raddoppio. Al 4’ la punizione di Carlevaris finisce sul fondo. Al 6’, sugli sviluppi di un corner di Lombardi, la sfera sfila a Tonini arrivando a Casseler che in rovesciata conclude alto. Al 9’ Lombradi prima di essere travolto in area sembra aggiustarsi la sfera con la mano, l’irregolarità non ravvisata dall’arbitro che, tra le proteste degli ospiti, decreta la massima punizione. Al 10’ Tomizza trasforma il rigore concesso, 2-0. Al 17’ il tentativo di Millo costringe Gon a bloccare in tuffo. Al 20’ sugli sviluppi di una punizione dal limite di Carlevaris ribattuta da Contento, la sfera arriva Colja David che conclude all’esterno della rete. Al 23’ Lombardi prova a vincere un contrasto con Disnan concludendo sul portiere in uscita bassa. Al 36’ Carlevaris mette in moto Colja David che costringe Contento a deviare in angolo. Nel finale di tempo il Primorje va alla ricerca del tris. Al 38’ Orlando conclude sul fondo, poi al 48’ la sua inzuccata finisce tra le braccia di Gon. Al 49’ Sain dalla sinistra fermato dalla traversa. Ora il campionato si ferma per le festività Pasquali, si torna in campo domenica 28 aprile, il Sistiana Sesljan affronterà, tra le mura amiche il Costalunga, che in questo turno è ha impattato per 0-0 sul Mladost. All’andata si impose per 1-0.

 

03-04-19: Coppa Italia ritorno Sistiana-Pro Cervignano 2-1: Il Sistiana Sesljan è in finale di Coppa Italia di Promozione, superando la temibile Pro Cervignano, detentrice della Coppa, per 2-1 nella gara di ritorno. Gara ben giocata dai locali, la prima frazione risulta equilibrata, l’agguerrito Pro Cervignano sfrutta le ripartenze per poi andare sotto nel finale. Nella ripresa la Pro prende in mano le redini del gioco costringendo il Sistiana da arretrare il baricentro, il pareggio su fortuito su autogol. Nel finale Tawgui ottiene il pass per accedere alla finale del 24 aprile a Faedis. Ma andiamo con ordine. Nei primi minuti parte forte il Sistiana Sesljan, subito una punizione di Bozicic la cui ribattuta di testa di Colja David finisce tra le braccia di Zwolf. Al 5’ Tawgui incrocia con Colja David che viene bloccato da un fuorigioco di dubbia fattura. Al 7’ la punizione dalla sinistra di Bozicic arriva a Carli che di testa costringe il portiere sul primo palo. All’12’ si fa vedere la Pro con il diagonale di Serra che costringe Zucca all’angolo, dalla bandierina Godeas per Cavaliere colpisce il palo. Un minuto più tardi un altro corner ribattuto. Al 14’ si registra la conclusione alta Serra. Un minuto più tardi la conclusione di Tawgui viene deviata in angolo da Cocetta. Al 28’ gran occasione per il Sistiana con Del Rosso, su invito di Colja David, prova a superare Zwolf saltandolo in uscita bassa. Al 32’ tentativo di Cocetta da fuori sul portiere poi, sul ribaltamento di fronte il portiere in uscita neutralizza la conclusione di Colja David. Al 34’ ancora Colja David, la conclusione viene deviata da Cocetta. Al 38’ il Sistiana Sesljan passa in vantaggio con il gran gol di Del Rosso, che da fuori area fa partire la conclusione che rimbalza davanti a Zwolf beffandolo per l’1-0. Nella ripresa, dopo un avvio equilibrato, la Pro Cervignano parte forte. Al 9’ la punizione di Cocetta scavalca la barriera incocciando sulla traversa. Continua a spinge la Pro. Al 12’ Godeas supera Zucca ma trova il salvataggio sulla linea di Del Bello. Poco dopo gran protesta della Pro per una toccata di mani poi un altro legno sul tiro-cross di Visintini. Al 22’ la Pro Cervignano trova il pareggio, Cavaliere dal fondo mette in mezzo ma trova la deviazione fortuita in mischia con il ginocchio di Francioli, 1-1. Al 31’ Penna dal fondo mette per Cavaliere che costringe Del Bello di testa a mettere all’indietro rischiando l’autorete. Al 35’ la conclusione da fuori di Visintini finisce all’esterno della porta. Al 44’ al primo è forse unico affondo del Sistiana Sesljan della ripresa, ritrova il vantaggio, discesa sulla destra di Colja David mette in mezzo per Tawgui che con una bordata mette alle spalle di Zwolf per 2-1. Sale il nervosismo, sia in panchina che in campo, nei minuti di recupero, ne fanno le spese due dirigenti, uno per parte, costretti ad uscire. Al 46’ Carlevaris allontana la sfera beccandosi il secondo giallo che significa espulsione. Nel recupero praticamente non si gioca praticamente più il gioco risulta frammentato da falli e piccole scorrettezze. Dopo cinque minuti di recupero al triplice fischio l’arbitro decreta il passaggio in finale del Sistiana Sesljan. Ora la testa va alla sfida di campionato, di domenica prossima infatti incontreremo, in trasferta, il forte Primorje in lotta per il primo posto in campionato. Nella semifinale di andata di Coppa Italia, ieri sera, è stato superato per 3-1 dalla Pro Fagagna. Per quanto riguarda il campionato all’andata il Sistiana Sesljan costrinse il Primorje alla prima battuta d’arresto. Per la finale di Coppa Italia l’appuntamento è fissato per mercoledì 24 aprile alle ore 19.30 a Faedis dove affronteremo la vincente della semifinale di ritorno una tra Primorje e Pro Fagagna.

 

 

INDIETRO