CRONACHE

ARCHIVI

 

 

22-02-20;Ant. OL3-Sistiana 0-0: Trasferta, in anticipo, non facile per il Sistiana Sesljan che torna da Faedis con solo un punto conquistato contro l’OL3 con il più classico dei risultati. Mister Musolino costretto a schierare una formazione rimaneggiata a causa di infortuni, squalifiche ed influenze che hanno colpito i delfini i settimana. Nonostante tutto giocano una buona gara contro una squadra in periodo di grazia. Alla fine il risultato più giusto sembra essere proprio il pareggio che al Sistiana sta più stretto rispetto ai padroni di casa. In avvio di frazione il Sistiana Sesljan costretto a contenere i tentativi di Del Fabbro, dal fondo e la conclusione di Merlino. All’11’ gran recupero dalla sinistra di Pitacco che, da posizione defilata conclude alto. A gli fa eco Del Fabbro che, al 15’, conclude sul fondo. Al 16’ la punizione di Tomizza costringe Spollero a respingere in uscita alta. Al 21’ sulla punizione di Tomizza, da centro campo, il portiere in uscita va in anticipo su Carli. Al 23’ episodio dubbio in area Del Rosso finisce a terra, per mano di Giusto, l’arbitro fa segno di rialzarsi. Al 27’ l’occasione più ghiotta è per l’OL3, Pentima mette a sfera a Del Riccio che prova vincere un contrasto con Kerpan concludendo addosso a Colonna in uscita. Al 30’, sugli sviluppi di una punizione dalla fascia sinistra, Tomizza incrocia con Carli, anticipato da Spollero. Al 32’ Antonic dalla destra prova ad incrocia con Del Rosso, anticipato dal portiere. Al 37’ l’occasione per il Sistiana Sesljan giunge sulla testa Carli che testa prova ad indirizzare in rete il corner di Tomizza. Nel finale di tempo l’OL3 prova ad aumentare i giri, Del Riccio incrocia con Del Fabbro ma la girata è preda di Colonna. Al 44’ Vasques mette per Tomizza che in acrobazia conclude sul portiere. E il primo tempo si conclude con un nulla di fatto. Nella ripresa l’OL3 prova a partire forte. Subito Merlino incrocia con Giusto che per un soffio viene anticipato da Colonna in uscita alta. Al 4’ sugli sviluppi di un out di Kerpan ribattuto per Pitacco la sfera viene deviata in angolo. Un minuto più tardi Carli ha sulla testa l’occasione del vantaggio. Tomizza, su azione d’angolo, incrocia con Carli che di testa mette a fil di palo. Al 6’ risponde l’OL3 con il tentativo di Del Fabbro ribattuto dalla difesa su Del Riccio che in rovesciata trova sulla traiettoria Crosato. Al 9’ si registra il diagonale di Del Riccio che prova vincere il contrasto con Carli. Al 13’ Tomizza mette in mezzo per Del Rosso che in mischia mette a lato. Al 29’ Guisto salta di testa mettendo di poco a lato. Al 37’ tentativo in girata di Marincich. Al 40’ sugli sviluppi di un corner di Tomizza l’intervento risolutore di Spolleto che di testa libera l’area. Al 42’ sugli sviluppi di una punizione dalla destra di Calligaris ad incrociare Del Riccio che prova la conclusione, l’area diventa un flipper, dove il Sistiana difende a denti stretti il risultato. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro decreta la fine dell’incontro. Domenica prossima andrà in scena il big-match, tra le due reginette, tra Sistiana Sesljan e Chiarbola Ponziana, in attesa del risultato della gara di domani tra Chiarbola e Valnatisone. All’andata la gara si concluse in pareggio per 2-2.

 

16-02-20:Sistiana-Sevegliano F.:Diciassettesimo risultato utile consecutivo per il Sistiana Sesljan che regola di misura il Sevegliano Fauglis per 1-0. Sistiana che rimane in testa al campionato con 49 punti in coabitazione con il Chiarbola Ponziana. Gara non facile per il Sistiana Sesljan, il Sevegliano dimostra di avere ottime potenzialità e individualità, ne scaturisce una gara tutto sommato equilibrata, equilibrio spazzato solo nel secondo tempo dal gol di Colja David. Dal canto suo gli ospiti ci hanno creduto fine alla fine nel pareggio, costringendo il Sistiana a difendere a tenti stretti il vantaggio. Nella prima frazione subito in evidenza il Sevegliano Fauglis con due punizioni di Amadio. All’8’ Carli va su Gashi in area, l’arbitro fa cenno all’attaccante di rialzarsi. Un minuto dopo episodio dubbio in area Colja David viene tirato giù, anche in questo caso l’arbitro fa proseguire. Al 10’ la punizione di Amadio finisce tra le braccia di Gon. Al 12’ la conclusione di Gashi costringe Gon a spizzare con la mano la sfera sopra la traversa. Al 19’ l’area diventa un flipper, conclusioni di Coloricchio poi Amadio trovano alla respinta l’attenta difesa locale, Carli che in extremis sventa mettendo in angolo. Al 25’ tentativo su punizione di Tomizza. Al 31’ la punizione di Carli scavalca la difesa arriva a Colja David, il diagonale incrocia il palo più lontano finendo sul fondo. Al 33’ la punizione dalla sinistra di Osagiade costringe Gon di deviare la sfera sopra la traversa. Sugli sviluppi del corner di Amodio costringe Carli a deviare la sfera nella propria porta, l’illusione ottica sembra nello specchio della porta sfilando a lato. Al 37’ sugli sviluppi di una punizione dal limite Tomizza, Colja David viene atterrato ma l’arbitro fa cenno di rialzarsi. Al 41’ sugli sviluppi della punizione di Tomizza dalla sinistra Colja David, in scivolata, prova ad anticipare Malusà sul primo palo costringendolo mettere in angolo. Sugli sviluppi del corner di Vasques, Crosato da fuori area conclude alto sopra la traversa. Al 44’ Tomizza serve Vasques che fa partire un diagonale che si spegne sul fondo. Nella prima parte della ripresa la gara stenta a decollare, si gioca spesso centro campo, le formazioni fanno fatica a superare i muri eretti dalle due difese. Al 12’ al primo affondo il Sistiana Sesljan si porta in vantaggio, gran discesa di Colja David, smarcato, parte in contropiede, a tu per tu con Malusà fa partire la conclusione che finisce in fondo al sacco, 1-0. La gara si fa più nervosa ed inframmezzata da diversi interventi fallosi. Al 15’ la punizione di Tomizza viene ribattuta dalla difesa. Inizia a spingere il Sevegliano. Al 18’ Amadio di testa mette sul portiere il traversone ricevuto dalla destra. Poco dopo Gashi dal limite spedisce alto. Al 26’ la punizione dalla destra di Amadio finisce sul fondo. Al 28’ la conclusione di Banini finisce a lato. Al 30’ sugli sviluppi di un corner, ribattuto per Osso che costringe Gon a mette in angolo. Nel finale di tempo, al 40’ Bolzicco in spaccata mette la sfera sopra la traversa. Nei minuti di recupero il Sevegliano si riversa tutto nella metà campo del Sistiana Sesljan alla disperata ricerca del pareggio. Al 49’ la conclusione Acheampong finisce tra le braccia del portiere, mentre al 50’ Gashi in girata costringe il portiere sul primo palo. Al 52’ la punizione di Amadio finisce tra le braccia di Gon. Dopo sette interminabili minuti di recupero il triplice fischio dell’arbitro fissa il risultato sul 1-0. Settimana prossima il Sistiana Sesljan anticiperà a sabato la gara a Faedis contro l’OL3 che in questo turno ha impattato per 2-2 sulla Valnatisone. All’andata il Sistiana si impose per 4-0.

 

09-02-20: Kras-Sistiana 2-2: Si è concluso in pareggio, per 2-2, il big-match della ventesima giornata di Promozione B. Il derby della minoranza slovena tra il Kras e Sistiana Sesljan risulta intenso a tratti nervoso anche divertente. Gara giocata a viso aperto entrambe compagini che non si sono risparmiate, condizionata dalla concessione di ben quattro rigori due per parte. Nella prima frazione passa in vantaggio il Sistiana Sesljan con il rigore trasformato da Germani a cui risponde Volas sempre su rigore. Nella ripresa in apertura ancora un rigore trasformato per gli ospiti con Germani, nel finale il Kras impatta ancora con Volas su rigore. Nel primo tempo la tensione del derby è palpabile, al 5’ si registra la punizione dalla destra di Tomizza ribattuta dalla difesa a cui risponde, un minuto, il Kras con la conclusione dalla destra di Simeoni che costringe Colonna a respingere la sfera sui piedi di Radujco che conclude alto. All’8’ la punizione dal limite di Tomizza attraversa la barriera finendo a fil di palo. Al 16’ la sponda di Volas per Kocman che mette a lato. Al 19’ sul diagonale di Sain, Colonna in uscita interviene in due tempi. Al 21’ Simeoni tocca Colja David poco dentro l’area, l’arbitro decreta il calcio di rigore. Un minuto dopo sul dischetto si presenta Germani per l’0-1. Al 24’ l’out di Kerpan arriva Colja David che prova la girata al volo finisce tra le braccia di Francescutti. Al 28’ il Kras rimane in dieci per l’espulsione di Kocman per fallo su Germani. Al 33’ Crosato, dalla destra, mette in mezzo per Marincich che in rovesciata mette a lato. Al 36’ Marincich dalla sinistra serve Colja David che in girata mette a fil di palo. Al 49’ Carli, in area, trattiene ripetutamente Volas che si procura e trasforma il rigore decretato all’arbitro per l’1-1. Nel finale di tempo il Kras continua a spingere. Al 43’ Sain colpisce il palo da posizione di fuorigioco. Nei minuti di recupero Simeoni, su azione d’angolo, di testa mette a lato. Al 46’ Marincich dalla sinistro conclude all’esterno della porta. Al 47’ Volas costringe Colonna sul primo palo. Nella ripresa il Sistiana Sesljan prova a partire forte. Nei primi minuti Tomizza incrocia con Crosato che mette la sfera all’esterno della porta. Al 4’ Colja David viene atterrato in area l’arbitro non ravvisa gli estremi per il calcio di rigore. Un minuto dopo il Sistiana Sesljan si riporta in vantaggio, rigore concesso per un evidente fallo di mani in area di Radujco, sul dischetto si ripresenta Germani per il 1-2. Al 6’ la spizzata di testa Volas finisce tra le braccia di Colonna. Al 9’ il colpo di testa di Sain costringe Colonna, in tuffo, a liberare l’area. All’11’ Tomizza, dalla sinistra, incrocia con Marincich, la sponda per Crosato che conclude alto. Al 12’ Marincich dalla destra mette per Colja David anticipato da Francescutti in uscita. Al 23’ la conclusione di Sain viene neutralizzata da Zlatic. Un minuto dopo Savron dalla sinistra prova ad incrociare con Volas che per un soffio di testa non ci arriva. Al 29’ Tomizza mette in moto Colja David che conclude sul portiere. Al 33’ episodio dubbio da rivedere, Colonna in uscita su Volas cerca il contrasto finendo a terra, l’arbitro decreta un altro rigore per il Kras espellendo il portiere ospite. Per far entrare il secondo portiere, Gon, viene sostituito Colja David. Al 36’ dagli undici metri Volas spiazza Gon per il 2-2. Nel finale di tempo il Kras si riversa nella metà campo avversaria nel tentativo di portare a casa l’intera posta in gioco, con il Sistiana che difende a denti stretti il pareggio. Nel recupero Carli va in contrasto con Volas che in scivolata costringe Gon a deviare in angolo. Al 48’ si registra la conclusione alta di Cassarà. Il triplice fischio dell’arbitro fissa il risultato sul 2-2. Domenica prossima un’altra gara impegnativa infatti il Sistiana Sesljan ospiterà, sul verde di Visogliano, l’ospico Sevegliano Fauglis. In questo turno ha impattato per 1-1 sulla Valnatisone. All’andato il Sistiana Sesljan si impose per 1-0.

 

01-02-20:Sistiana-Juventina 4-2: Nell'anticipo il Sistiana Sesljan porta a quindici i risultati utili consecutivi, resistendo alla rimonta della Juventina uscita sconfitta per 4-2 da Visogliano, nel derby tra due squadre della minoranza slovena. Gara molto intensa quella messa in scena. Nella prima frazione Il Sistiana passa in vantaggio con Tomizza. La ripresa inizia in modo tranquillo per poi accendersi nel finale. Subito il raddoppio con Crosato, la Juventina accorcia poi con Marini Francesco a cui risponde Vasques su rigore. Nel finale Goz accorcia ancora su rigore e Cassarà, nel recupero, fissa il risultato sul 4-2. Nella prima frazione, dopo una breve fase di studio dove si registrano una serie di corner battuti da Celea, sul secondo, la sfera ribattuta arriva a Tomizza che conclude a lato. Al 7’ Hoti dal fondo mette in mezzo ma trova Colonna sulla traiettoria. Un minuto dopo la punizione sul lato corto sinistro di Tomizza finisce sul fondo. Al 9’ sul corner di Marincich la sfera ribattuta arriva a Francioli che si fa respingere la conclusione da fuori dalla difesa. All’11’ la punizione a giro di Tomizza finisce di poco a lato. Al 13’ Celea dal fondo mette in mezzo per Germani che, da centro area, conclude a fil di palo. Al 15’ alla prima occasione la Juventina si divora in vantaggio, Kerpan Kevin, imbeccato da Nassiz, parte in contropiede, a tu per tu con Colonna conclude alto. Della serie gol sbagliato gol subito, passano due minuti e la punizione dal limite di Tomizza finisce infila l’incrocio per l’1-0. Al 22’ Goz spedisce alto. Al 25’ la punizione di Tomizza, ribattuta per Vasques, giunge Germani che mette a lato. Al 27’ Nassiz incrocia con Goz che fa partire un diagonale che costringe il portiere a deviare in tuffo. Al 29’ la conclusione di Tomizza, ribattuta da Furios, giunge a Germani che mette a lato. Nel finale di tempo tentativo alto dal limite di Tomizza e al 35’ la punizione di Goz. Nella ripresa il Sistiana Sesljan trova subito il raddoppio con Crosato al 3’ minuto con la conclusione dal limite dell’area che s’infila sotto la traversa, 2-0. In doppio vantaggio il Sistiana si limita a controllare la Juventina rischiando nel finale. Al 16’ la punizione di Goz si infrange sulla barriera. Al 20’ la Juventina rimane in dieci per l’espulsione di Hoti per un fallaccio su Disnan. Al 25’ il corner di Celea arriva a Tomizza che di testa mette a lato. La Juventina approfitta di un calo del Sistiana guadagnando metri nella metà campo avversaria. Al 29’ la Juventina accorcia, sugli su di una punizione la sfera arriva Marini Federico, il tocco ravvicinato in scivolata finisce in rete per il 2-1. Nel finale la gara si accende, al 34’ tentativo dalla sinistra di Del Negro che costringe Colonna a spizzare la sfera sopra la traversa. Al 37’ Colja David, falciato in area da Pinatti, l’arbitro indica il discetto del rigore. Dagli undici metri Vasques trasforma per il 3-1. Al 42’ Marincich serve Colja David, che in posizione di fuorigioco dubbio, mette in rete ma l’arbitro annulla. Al 43’ tentativo alto di Semolic. Al 45’ su di una mischia area Carli ferma con le mani il tiro di Goz, l’arbitro da due passi decreta il calcio di rigore che Goz trasforma per il 3-2. Nel recupero la Juventina crede nel pareggio e si riversa nella metà campo del Sistiana senza però rendersi particolarmente pericolosa. Al 51’ giunge il quarto gol del Sistiana Sesljan che fissa il risultato sul 4-2 con il diagonale vincente di Cassarà che finisce in rete dopo aver colpito il palo. Domenica prossima trasferta insidiosa per il Sistiana Sesljan che sarà ospite dell’ostico Kras in serie positiva. All’andata il risultato non si sblocco rimanendo sullo 0-0.

 

26-01-20:Zaule-Sistiana 1-5:Vittoria iun campionato numero tredici per il Sistiana Sesljan che, in questo turno, porta a quattordici il numero di risultati utili consecutivi. Vittima di questa settimana l’ostico Zaule Rabuiese superato per 5-1 dal Sistriana Sesljan che lo proietta al comando della classifica in solitaria in virtù del pareggio, per 2-2, del Chiarbola Ponziana in quel di Faedis. Primo tempo di marca locale, nei primi dieci minuti potrebbe lo Zaule potrebbe portarsi subito sul tre a zero. Alla distanza il Sistiana cresce trovando, prima il pareggio con Crosato e nel finiale di tempo il vantaggio con Disnan. La ripresa risulta un monologo quasi tutto per il Sistiana Sesljan che trova altri tre gol con Crosato, Vasques e Germani. Nel primo tempo parte forte lo Zaule, nei primi minuti va vicino al gol in diverse occasioni. Subito la conclusione di testa di Stipancih che costringe Colonna a deviare in angolo. Al 3’ lo Zaule passa in vantaggio, gran discesa di Sucevic sulla destra, il diagonale si infila in rete nel palo più lontano, 1-0. Al 7’ il corner sulla sinistra di Venturini, la sfera ribattuta arriva a Sucevic che di testa da due passi costringe Colonna agli straordinari. Un minuto dopo, la punizione di Venturini, lato corto destro dell’area, ribattuta giunge a Sucevic che costringe il portiere a respingere in tuffo. Al 13’ cresce il Sistiana, dalla destra Crosato prova ad incrociare con Disnan, sfera viene deviata in angolo. Un minuto Crosato, su azione d’angolo, di testa trova il pertugio per battere Jugovac, 1-1. Al 21’ tentativo alto da fuori di Chavien. Al 25’ la punizione dal limite di Celea finisce alta. Al 35’ conclusione dal limite ribattuta dalla difesa per Podgornik. Al 36’ sugli sviluppi di un‘out ci prova Marincich. Al 38’ il corner di Pepelko ribattuto torna a Pepelko che prova a sorprendere il portiere con un traversone che lambisce l’incrocio. Al 42’ Miraglia vince un contrasto costringendo il portiere in tuffo sul primo palo. Al 43’ il Sistiana Sesljan si porta in vantaggio, il pallonetto di Disnan supera Jugovac, in uscita bassa al limite dell’area, la sfera finisce la sua corsa in fondo al sacco per il 1-2. Anche nella ripresa lo Zaule parte forte andado alla ricerca del pareggio. Già nei primi minuti, sugli sviluppi di una punizione dalla destra, la ribattuta arriva a Podgornik che da centro area impegna severamente Colonna. Al 7’ Chalvien dalla desta incrocia con Podgornik, la conclusione, viziata da fuorigioco, costringe comunque il portiere a respingere. Al 9’ il tentativo dal fondo di Germani è preda di Jugovac. Al 10’ lo Zaule rimane in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Miraglia. Al 13’ tentativo dal limite di Crosato. Il tris del Sistiana Sesljan arriva al 29’, gran percussione di Crosato che vince un contrasto superando il portiere sul primo palo con un preciso pallonetto, 1-3. Al 30’ sul tentativo del neo entrato Marjanovic, Colonna fa buona guardia. Al 32’ il tentativo di Disnan finisce tra le braccia del portiere. Al 33’ gran discesa del neo entrato Cassarà, la conclusione dalla destra finisce di poco alta all’incrocio. Al 39’ e Vasques a calare il poker facendo partire un missile terra-aria che infila Jugovac all’incrocio, 1-4. Nel finale di tempo il Sistiana ci prova ancora Vasques, nel recupero, al 49’, Tomeizza dalla destra mette la sfera in mezzo per Germani che di testa fissa il risultato sul 1-5. Settimana prossima il Sistiana Sesljan anticiperà al sabato la gara con la Juventina, derby tra le società slovene. Juventina che in questo turno è stata superata per 1-3 dalla Valnatisone. All’andata il Sistiana Sesljan usci sconfitto per 1-0 dal campo della Juventina.

 

19-01-20:Sistiana-Risanese 3-0: Tredicesimo risultato utile consecutivo, quinta vittoria di fila per i ragazzi di Mister Musolino che in questo turno superano per 3-0 la Risanese che vale il primato solitario in classifica. Gara ben giocata dal Sistiana Sesljan, le assenze importanti non pesano più di tanto riuscendo a portare a casa tre punti contro un’ostico avversario. Dal canto suo la Risanese, andata sotto nella prima frazione con i gol di Tomizza e Zlatic, nella ripresa prova a rendersi più propositivo costringendo i locali a giocare di rimessa. Allo scadere Tawgui appena entrato firma il tris per i delfini. Pronti via! il Sistiana Sesljan passa subito in vantaggio al 2’ minuto, con la punizione a giro di Tomizza che infila Cortiula un po fuori dai pali, 1-0. Al 6’ il diagonale di Catrufo finisce a lato. Al 12’ il tentativo di Vasques finisce tra le braccia del portiere. Al 14’ Cortiula in uscita al limite dell’area va in anticipo su Tomizza. Al 16’ la punizione dalla sinistra di Cotrufo si trasforma in un assist per Avian che di testa mette sopra la traversa. Al 22’ giunge il raddoppio del Sistiana Sesljan, sugli sviluppi di un corner di Celea ribattuto in area la sfera arriva a Zlatic che in tuffo di testa mette colpisce il palo interno per poi carambolare in rete, 2-0. Al 39’ la punizione di Vit finisce sul fondo. Al 34’ gran occasione per il tris del Sistiana Sesljan, sugli sviluppi di un corner di Celea, la ribattuta in mischia giunge a Tomizza che costringe il portiere ad allungarsi per parare sul primo palo. Nella ripresa la Risanese spinge di più costringendo il Sistiana Sesljan a giocare di rimessa. Nei primi minuti subito una conclusione di Vasques ribattuta su Germani che in acrobazia alza a pallonetto, la sfera finisce col rimbalzare sulla traversa. Al 14’ doppia occasione per la Risanese, sugli sviluppi di un corner di Pavan la sfera ribattuta arriva Cotrufo che impegna Colonna, la corta respinta giunge a Braidotti che colpisce il palo. Un minuto più tardi Cotrufo, su azione d’angolo, costringe il portiere sul primo palo. Al 20’ Crosato dalla destra mette in mezzo dove il Ormellese, nel tentativo di rinviare mette la sfera, mette sul fondo a fil di palo nella propria porta. Un minuto dopo si registra il diagonale di Cotrufo. Al 25’ Pavan impegna Colonna sul primo palo. Al 26’ gran discesa di Antonic che mette per Germani la conclusione finisce alta sopra la traversa. Al 29’ la punizione di Cotrufo finisce tra le braccia del portiere. Al 43’ si registra la conclusione da fuori di Nascimbeni. Al 45’ esce Germani per Tawgui al rientro, dopo sette mesi di infortunio, passano neanche venti secondi recupera la sfera entra in area e con un preciso diagonale firma il tris che costringe a Risanese ad alzare bandiera bianca per il 3-0 finale. Domenica prossima il Sistiana Sesljan sarà impegnato nella difficile trasferta in quel di Muggia dove affronteremo lo Zaule reduce da una sconfitta in questo turno per mano della Valnatisone. All'andata il Sistiana si impose per 3-1.

15-01-20: Rec. Trieste Calcio-Sistiana 0-1:Il Sistiana Sesljan torna reginetta del Campionato di Promozione vincendo, per 0-1 il recupero della 15° giornata, con il Trieste Calcio. Recupero giocata una settimana prima rispetto alle altre partite programmate per mercoledì 22. Gara non facile per il Sistiana Sesljan contro un avversario ostico come il Trieste Calcio in lotta per salvarsi. Per quanto visto sul campo il risultato forse più giusto sarebbe stato il pareggio. Decide Francioli al 39’ del primo tempo. Nella ripresa la gara diventa più nervosa e maschia il Sistiana difende a denti stretti il risultato il Trieste Calcio ci prova fino alla fine. Nella prima frazione si registra all’8’ una respinta di piede di Colonna sul primo palo sulla conclusione di Paliaga. Al 10’ sugli sviluppi di un corner Cus mette sul portiere. All’11’ la punizione dal limite di Tomizza si stampa sulla barriera. Al 16’ Russo dalla sinistra prova ad impensierire il portiere. Al 18’ gran occasione per il vantaggio del Trieste Calcio, Cus salta Disnan mettendo per Paliaga che dalla sinistra spedisce alto. Al 28’ e al 29’ il Sistiana Sesljan usufruisce di due corner prima a sinistra poi a destra di Marincich, il secondo l’incrocia Tomizza che da due passi spedisce all’esterno della rete. Al 38’ il tentativo di Martin finisce tra le braccia del portiere. Al 39’ il Sistiana Sesljan si porta in vantaggio Francioli con un pregevole tiro dalla destra scoccato con un preciso sinistro che si infila Donno sul palo più lontano. Ed il primo tempo si conclude con il Sistiana Sesljan avanti di un gol. Nella ripresa la gara si accende. Al 7’ minuto sugli sviluppi di un’out ribattuto Disnan non trova il tap-in vincente. Al 14’ ci prova Pelengic con una conclusione da fuori. Al 15’ Colja David prova a vincere un contrasto con Vouk che lo costringe a concludere sul portiere. Al 20 tentativo a lato di Martin. Due minuti dopo tentativo a lato di Germani. Al 30’ sugli sviluppi di un corner di Marincich ribattuto per Francioli che da fuori area conclude sul portiere. Al 31’ la punizione di Russo viene deviata in angolo dalla difesa. Al 38’ sugli sviluppi di un corner per il Sistiana Sesljan, il tap-in di Carli viene respinto corto da Donno, raccoglie Colja David che sfiora il raddoppio. Al 40’ protesta il Sistiana Sesljan per un presunto fallo da rigore ai danni di Colja David. Al 47’ il tentativo di Del Rosso finisce tra le braccia del portiere. Al 49’ nell’ultimo tentativo, su punizione di Russo, Donno sale a dare una mano ai suoi ma il Sistiana Sesljan difende a denti stretti il vantaggio incamerando altri tre puniti che lo proiettano in cima alla classifica superando il Chiarbola Ponziana. Domenica prossima il Sistiana Sesljan ospiterà l’ostica Risanese, per cercare di rimanere agganciato al vertice della classifica. All’andata il Sistiana Sesljan era incappato nella prima sconfitta in campionato per 3-1  

 

12-01-20:Costalunga-Sistiana 2-10: Undicesimo risultato utile consecutivo per il Sistiana Sesljan che, alla ripresa delle ostilità dopo la pausa natalizia, strapazza il fanalino di coda Costalunga per 2-10. Gara senza storia quella giocata sul sintetico di S.Luigi tra Sistiana Sesljan e Costalunga. Sono i locali ad andare in vantaggio con il rigore trasformato da Hoti, poi il Sistiana Sesljan scatena l’inferno. Nella prima frazione, a referto, vanno a segno Germani, tripletta con due rigori, Colja David (doppietta), Crosato e Tomizza. Lo Perfido fissa il primo tempo sul risultato di 2-7. Nella ripresa calano i ritmi ma non la voglia di segnare, Colja David ne segna altri due, chiude la contesa, con il decimo ed ultimo sigillo Germani. Nel primo tempo, il volenteroso Costalunga, ci prova fin dai primi minuti, conclusione all’esterno della porta di Lo Perfiodo a cui gli fa eco il traversone di Cassarà che finisce tra le braccia di Parovel. Al 5’ Hoti sul fondo costringe Carli al fallo di mano in area, l’arbitro indica il discetto del rigore. Dagli undici metri lo stesso Hoti trasforma, 1-0. Passano cinque minuti e l’arbitro decreta un rigore in favore del Sistiana per un fallo del portiere sul centravanti, dal discetto Germani trasforma per il pareggio. Al 12’ la punizione di Lo Perfido a giro costringe il Gon alla parata in tuffo. Al 15’ Colja David subisce fallo in area e l’arbitro indica di nuovo il dischetto del rigore, dagli undici metri ancora Germani porta in vantaggio il Sistiana Sesljan, 1-2. Due giri di lancette e Germani trova il tris con un diagonale, 1-3. Al 18’ il poker lo cala Colja David che in mischia trova il pertugio per battere il portiere, 1-4. Al 23’ Crosato firma la cinquina mettendo in rete, di testa, il corner di Marincich. Passa un minuto e di Tomizza su punizione porta a sei le marcature. Al 28’ la punizione al veleno di Lo Perfido fa la barba al palo. Al 30’ arriva il settimo gol con Colja David che in scivolata supera il portiere con un diagonale. Nel finale di tempo il Sistiana Sesljan continua a spingere, tentativo alto di Crosato al 31’, conclusione all’esterno della porta di Francioli al 33’ e Germani salta il portiere concludendo a fil di palo. Al 34’ Colja David costringe Parovel a mettere in angolo. Al 35’ Colja David di testa mette sopra la traversa. Al 38’ si rivede il Costalunga, Hoti costringe Gon a spizzare la sfera sopra la traversa e la conclusione alta di Lo Perfido. Al 41’ Germani innesca Colja David la conclusione finisce a fil di palo. Al 43’ Lo Perfido sorprende Gon fuori dai pali fa partire un pallonetto da metà campo che supera il portiere infilandosi in rete, 2-7. Al 46’, sugli sviluppi di un corner, Carli di testa costringe il portiere a mettere sopra la traversa. Ed il primo tempo si conclude con il Sistiana Sesljan avanti di ben sette gol. Nella ripresa il Costalunga vende cara la pelle non dandosi ancora nulla per vinto. Nei primi minuti subito la punizione di Muccio Crasso e la punizione di Lo Perfido danno la sensazione che la ripresa non sarà di certo una passeggiata. Al 14’ giunge l’ottava rete del Sistiana Sesljan, Colja David supera il portiere in uscita dribblandolo per il 2-8. Al 16’ Hoti viene pescato in posizione di fuori gioco al momento del tiro. Al 24’ Colja David costringe Parovel sul primo palo. Un minuto più tardi ci prova Crosato su punizione. Al 30’ si rifà vivo il Costalunga con la conclusione alta a Ango Mengata. Al 32’ il neo entrato Fabris mette la sfera a Colja David che fa partire un diagonale vincente, 2-9. Al 33’ ci prova ancora Ango Mengata con una conclusione alta dalla destra. Al 35’ il tentativo su punizione di Colja David viene ribattuto dalla difesa. Al 36’ giunge il decimo gol con Germani che si porta la sfera sul fondo dribblando e superando il portiere in uscita sul primo palo per il definitivo 2-10. Prima del triplice fischio sale la protesta del Costalunga a farne le spese è Hoti costretto ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco. Mercoledì il Sistiana Sesljan sarà ospite del Trieste Calcio per il recupero della 15° giornata rinviata d’ufficio per mal tempo. Trieste Calcio che in questo turno ha superato il S.Andrea San Vito per 2-1. Domenica prossima il Sistiana affronterà tra le mira amiche la Risanese che ha impattato per 1-1 sulla Valnatisone.

 

INDIETRO